Bandi Ottobre 2019

Bandi Ottobre 2019

Bandi Ottobre 2019

Inauguriamo oggi, con questo post, il primo articolo della rubrica “I bandi più interessanti”.

Come potrai bene immaginare, l’offerta di bandi quotidianamente erogati sul territorio nazionale e nel quadro più generale dell’UE è estremamente vasta e variegata. Abbiamo pensato dunque di riepilogare in questo articolo quelli che sono i bandi più interessanti di questo mese secondo Pocket Manager! Ad esempio, sapevi che:

 

  • Per le Start-up

La regione Piemonte ha pubblicato il bando “SC-UP – supporto ai programmi di consolidamento e crescita delle start up piemontesi”, mettendo a disposizione un finanziamento a fondo perduto per progetti di investimento finalizzati al consolidamento e alla crescita della start up. Il finanziamento copre fino al 100% dei costi di progetto per un importo massimo di 400’000€. Il bando è disponibile dal 25/09/2019!

Contributi consolidamento e crescita startup

 

  • Per il Sud

Novità per quanto riguarda il finanziamento “Resto al sud”, è stata estesa la possibilità di
ricevere agevolazioni agli imprenditori e professionisti under 46. Quindi potranno beneficiare di un contributo a fondo perduto pari al 35% dell’intero progetto (e il restante 65% sotto forma di finanziamento) tutti gli imprenditori e professionisti under 46 che vogliono avviare la propria impresa in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Contributi under 46

 

  • Per le donne

L’ABI, in collaborazione con il Dipartimento per le pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, il Ministero dello sviluppo economico, d’intesa con le associazioni imprenditoriali di categoria maggiormente rappresentative delle imprese ha siglato il secondo atto di proroga del Protocollo d’intesa finalizzato a sviluppare un piano di interventi a sostegno dell’accesso al credito da parte di piccole e medie imprese a prevaletene partecipazione femminile e delle libere professioniste. Tali finanziamenti potranno beneficiare della garanzia delle sezioni speciali del fondo di garanzia per le Pmi in favore delle imprese a partecipazione femminile.

Accesso al credito imprese femminili e libere professioniste

 

  • Per donne e ragazzi

Invitalia concederà finanziamenti a tasso zero a tutte le imprese giovanili e femminili operanti nell’intero territorio nazionale che decideranno di mettersi in proprio. Sono ammissibili le spese relative all’acquisto di beni materiali e immateriali e servizi rientranti nelle categorie di spese relative all’acquisto del suolo aziendale e fabbricati, opere edili e ristrutturazioni, macchinari, impianti ed attrezzature, programmi informatici e ICT, brevetti licenze e marchi, formazione specialistica dei soci e dipendenti, consulenze specialistiche. Il finanziamento può avere una durata massima di 8 anni a copertura del 75% delle spese ammissibili.

Finanziamenti a tasso zero per giovani e donne

 

  • Per le imprese della Lombardia

La regione mette a disposizione fondi a sostegno dell’avviamento e dello sviluppo di micro-piccole e medie imprese (oltre che studi professionali) in Lombardia. Su piani di investimento superiori a 30’000€, è possibile ottenere un finanziamento a fondo perduto fino al 50% delle spese ammissibili! Il versamento avverrà a saldo di progetto, in unica soluzione.

Bando Arche – Sostegno, Avviamento e Consolidamento

 

Sempre in Lombardia, ma per le startup operanti nel settore moda e design è attualmente disponibile un bando per coprire le spese di: ammodernamento delle strutture, potenziamento delle strumentazioni tecnologiche, marketing, digitalizzazione, incubazione e accelerazione. Il contributo reso disponibile è pari al 40% delle spese ritenute ammissibili, è a fondo perduto e può arrivare a un importo compreso tra 15’000€ e 30’000€.

Incentivi Startup Fashion Design

 

  • Per le imprese femminili nel Lazio

“Innovazione Sostantivo Femminile”: di recente è stato pubblicato un bando da un milione di euro, rivolto a sostenere lo sviluppo di imprese femminili che presentino progetti caratterizzati da elementi di innovatività. Possono accedere al bando le micro, piccole e medie imprese, in forma singola, incluse le libere professioniste, anche non costituite, che hanno sede operativa nel territorio della Regione Lazio. Sono ammissibili i progetti che prevedono l’adozione di una o più nuove tecnologie o soluzioni digitali (es. piattaforme di erogazione servizi, social media, eCommerce), o processi e sistemi di automazione industriale (es. macchine a controllo numerico), processi e sistemi produttivi flessibili e processi e sistemi di fabbricazione digitale. Il contributo a fondo perduto è concesso per un importo tra il 50% e 80% dell’importo complessivo richiesto, comunque non superiore a 40 000€.

Innovazione Sostantivo Femminile

 


 

Se c’è un bando che ti interessa e vorresti saperne di più oppure vorresti che un nostro incaricato tenesse d’occhio i bandi in pubblicazione per avvisarti immediatamente qualora ce ne fosse uno adatto a te, compila questo breve questionario. Ci faremo un’idea di quali sono le tue esigenze e ti contatteremo immediatamente qualora dovessimo avere buone nuove!

 

Modulo richiesta bandi

 

…e a questi seguirebbero molti, molti altri bandi!

Per rimanere aggiornati settimanalmente su tutti i migliori bandi in uscita, segui anche le nostre rubriche sui social:

Pagina Facebook

Gruppo Facebook

Instagram

Linkedin

 

Grazie per aver letto, arrivederci al prossimo bando!

 

Andrea Giacomelli 

Responsabile Progetti – Area Bandi e Finanziamenti

Pocket Manager

By |2019-10-01T09:23:57+00:00ottobre 1st, 2019|Bandi e Finanziamenti|0 Comments

Leave A Comment